Reddito di inclusione, c’è l’ok definitivo al decreto: in arrivo il sussidio di Stato per 400mila famiglie

Interessate circa 1,8 milioni di persone. Il Rei sostituisce il Sia, sostegno all’inclusione attiva. L’importo dell’aiuto corrisponde al massimo a quello dell’assegno sociale per gli over 65 senza reddito, pari a 485 euro al mese.

di F. Q. | 29 agosto 2017 

http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/08/29/reddito-di-inclusione-ce-lok-definitivo-al-decreto-in-arrivo-il-sussidio-di-stato-per-400mila-famiglie/3823780/

“Un aiuto a famiglie più deboli, un impegno di Governo, Parlamento e Alleanza contro #povertà“. Con queste parole, su Twitter, il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni ha annunciato l’approvazione definitiva da parte del Consiglio dei Ministri del decreto legislativo che introduce il reddito di inclusione (Rei). La misura si rivolge a una platea di 400mila famiglie, pari a circa 1,8 milioni di persone. Il Rei sostituisce il Sia, sostegno all’inclusione attiva. L’importo dell’aiuto corrisponde al massimo a quello dell’assegno sociale per gli over 65 senza reddito, pari a 485 euro al mese. L’importo dipenderà dal numero dei componenti della famiglia e dalla situazione familiare e reddituale.

Continue Reading

Crisi, l’allarme dell’Oxfam: “Tra dieci anni più di un europeo su quattro sarà povero”

L’organizzazione internazionale prevede tra i 15 e i 25 milioni di nuovi poveri entro il 2025, tanti quanti gli abitanti dell’Austria. E boccia le politiche di austerity, che “non solo hanno fallito, ma continuano ad avere costi sociali altissimi”.

di Silvia Ragusa | 24/09/2013http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/09/24/crisi-lallarme-delloxfam-tra-dieci-anni-piu-di-europeo-su-quattro-sara-povero/717970/

Tra i 15 e i 25 milioni di nuovi poveri entro il 2025, tanti quanti gli abitanti dei Paesi Bassi o dell’Austria, per farsi un’idea. In dieci anni la povertà nel Continue Reading