da “Specchio dei Tempi” de “La Stampa” – 29 Maggio 2015

da “Specchio dei Tempi” de “La Stampa”

Le lettere del 29 Maggio 2015

http://www.lastampa.it/2015/05/29/cronaca/rubriche/specchio-dei-tempi/le-lettere-del-maggio-5tzsTqqt128ACZX8lZf8kK/pagina.html

«Sana e italiana? Difficile trovare occupazione»

Un lettore scrive:

«Vorrei portare all’attenzione dei lettori quanto successo ieri a mia moglie.  «Lei è in cerca di occupazione e si è recata presso un centro per l’impiego di Orbassano per consegnare il suo curriculum. Le è stato risposto che per trovare lavoro sarebbe meglio che fosse straniera e/o malata. Con tutto il rispetto per tutte le persone di ogni genere e condizione, ma è mai possibile che in Italia per trovare un’occupazione si debba essere di un’altra nazionalità?  «A che pro pagare le tasse se nel proprio Paese si è cittadini di secondo livello?

«E’ questa l’integrazione tanto agognata?».

S.B.