Borgaro e gli operatori ecologici collettivi di quartiere: si riparte per altri tre mesi

Il progetto, proposto dall’associazione ALP Over 40 riprende per la seconda volta in questo 2017 e terminerà a settembre. Un modo per aiutare i borgaresi in difficoltà senza cadere nell’assistenzialismo.

di Giada Rapa – 24/07/2017 – http://www.sullascia.net/notizie/borgaro/2017/operatore-ecologico-collettivo-di-quartiere-si-riparte-per-altri-3-mesi/

Borgaro – Per il secondo anno consecutivo e per la seconda volta in questo 2017 riparte il progetto denominato Operatore Ecologico Collettivo di Quartiere promosso dall’associazione ALP Over 40.

 “Un progetto è già stato attivato e terminato nei mesi di aprile, maggio e giugno, mentre a luglio ne è iniziato un altro che proseguirà fino a settembre” spiega Calogero Suriano, Presidente dell’associazione. “Probabilmente ci sarà un terzo turno, in modo da dare la possibilità a oltre 20 borgaresi di aderire a questo progetto. Come sempre il nostro obiettivo è quello di dare una mano fattiva a coloro che hanno perso il posto di lavoro per creare in loro un’auto-motivazione senza dargli semplicemente un aiuto economico. Purtroppo capita che alcune volte si presentino soggetti interessati solo alla retribuzione: ma se stai fermo a fumare non si tratta più di un contributo per una prestazione, ma semplicemente un aiuto da assistente sociale”.       “Dato il buon andamento del progetto sia dal punto di vista dei lavori effettuati sia dal risvolto sociale, abbiamo deciso di farne un altro che vede coinvolte 7 persone, tutte borgaresi” sottolinea la Vicesindaco Federica Burdisso. “Ovviamente si spera di proseguire: le risorse sono quelle che sono e occorre valutare sempre in corso d’anno, ma il piano ha sicuramente un ottimo risvolto”. Come sempre i lavori svolti rientreranno nella sfera della “cura della comunità”, in continuità con quanto finora realizzato -positivamente – nell’ambito dei progetti di Reciproca Solidarietà e Lavoro Accessorio. Per l’iniziativa il Comune ha deciso di investire la cifra di 18.mila euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi articolo precedente:
Pensioni, “rinviare l’aumento dell’età a 67 anni costa 1,2 miliardi”. Sindacati: “Governo intervenga o mobilitazione”

Fonti "vicine al dossier" hanno riferito alle agenzie di stampa la cifra necessaria per far slittare l'adeguamento automatico all’aspettativa di…

Chiudi