Archivi per il Tag: crisi economica

Keynes e il rifiuto di una crescita economica senza valori umani

Keynes e il rifiuto di una crescita economica senza valori umani.

di Carlo Patrignani  | 14 settembre 2015 | l’Huffingtonpost

L’asse portante della teoria macroeconomica dell’economista inglese degli anni Trenta John Maynard Keynes, tornato al centro del dibattito

Reddito minimo e sussidio per gli inoccupati over 55: ma i soldi non si “stampano”

Reddito minimo e sussidio per gli inoccupati over 55: ma i soldi non si “stampano”

di Raffaele Petrarulo | 6 agosto 2015 | today.it
http://www.today.it/blog/economia-in-spiccioli/reddito-minimo-e-sussidio-per-gli-inoccupati-over-55-ma-i-soldi-non-si-stampano.html

In questi giorni, si susseguono gli annunci da parte di alcune forze politiche (Movimento 5 stelle in primis) di introdurre il reddito minimo di cittadinanza. C’è anche la proposta del presidente

Crisi: Egidio Maschio, chi e cosa ammazza gli imprenditori che si suicidano

Crisi: Egidio Maschio, chi e cosa ammazza gli imprenditori che si suicidano

di Sergio Noto | 25 giugno 2015 | Il Fatto Quotidiano

“Io, disoccupato, mi sono inventato una società multiservizi. E ora ‘assumo’ chi è piegato dalla crisi”

“Io, disoccupato, mi sono inventato una società multiservizi. E ora ‘assumo’ chi è piegato dalla crisi”

Salvatore Galati a 58 anni è rimasto senza lavoro. Per guadagnare ha iniziato a sbrigare le vicende burocratiche altrui, poi ha messo a punto altri servizi. E oggi la “Infilaperte” e i suoi 15 collaboratori fanno anche dogsitting, spesa a domicilio, pulizie e traslochi. E a chi è demoralizzato per avere perso il lavoro cita Gianni Morandi: “Se ti diranno ‘sei finito’, non ci credere”

Due fratelli e una start up per pulire muri e capannoni. “Chiamati da 40 Paesi”

Due fratelli e una start up per pulire muri e capannoni. “Chiamati da 40 Paesi”

Alessandro e Marco Florio, di 31 e 29 anni, sono ripartiti dal lavoro del nonno con un’attività che rispetta l’ambiente, rimette a nuovo quello che probabilmente verrebbe distrutto e consente ai clienti di risparmiare “fino a 30 volte”. “Nel 2014 centomila euro di fatturato”

Perche’ questa non e’ affatto una crisi passeggera

Perche’ questa non e’ affatto una crisi passeggera

  di Valerio Malvezzi | www.massimobolla.it

http://www.massimobolla.it/Pagine/News/VM_095_2015_05_15_Crisi_Non_Passeggera.asp

Sono anni, ormai, che sentiamo la solita frase. E sono anni che, sistematicamente, qualcuno annuncia di vedere “la luce in fondo al tunnel”. Salvo poi correggersi dopo un po’, e annunciare che la luce, certamente, la vedremo l’anno prossimo. Quando poi, immancabilmente, verranno ridotte le stime al ribasso.

1° maggio, Mattarella: “Lavoro priorità”. Camusso: “Sia ossessione per il governo”

1° maggio, Mattarella: “Lavoro priorità”. Camusso: “Sia ossessione per il governo”

I sindacati sono in piazza a Pozzallo (Ragusa), uno dei porti simbolo degli sbarchi e del dramma dell’immigrazione e attaccano il governo. Il leader Cgil sulla disoccupazione: “C’è solo la propaganda di chi continua a dire che con un decreto si crea occupazione”

Il Primo maggio la parola d’ordine è solo lavoro. E lo invocano il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e naturalmente i sindacati riuniti in piazza a Pozzallo (Ragusa) uno dei porti simbolo

Il lavoro negli anni della crisi: l’Italia paga il conto, la disoccupazione è cresciuta del 108%

Il lavoro negli anni della crisi: l’Italia paga il conto, la disoccupazione è cresciuta del 108%

Data journalism / Tra il 2007 e il 2014 nel nostro Paese è aumentata più del doppio rispetto alla media Ue. In Germania invece è diminuita di oltre il 40 per cento. Gli effetti della duplice ondata di recessione sui giovani: siamo diventati lo Stato membro con la più alta percentuale di 15-24enni senza impiego e che non studiano, pure la Bulgaria ci ha superati. Produzione industriale: ne abbiamo perso un quarto per strada

di Michela Scacchioli | 29 aprile 2015 | La Repubblica

http://www.repubblica.it/economia/2015/04/29/news/il_lavoro_negli_anni_della_crisi_l_italia_paga_il_conto_la_disoccupazione_e_cresciuta_del_108_-112996138/?ref=HREC1-5

ROMA – Ha eroso e corroso. Sottratto e impoverito. Prostrato e

Quel lavoro inutilizzato per colpa della crisi

Quel lavoro inutilizzato per colpa della crisi

L’aumento della disoccupazione non è la sola conseguenza della crisi sul mercato del lavoro italiano. Si aggiunge anche una diminuzione dell’utilizzo della forza lavoro occupata. Ne è un esempio il massiccio ricorso alla cassa integrazione. Ripercussioni anche sulla qualità della domanda di lavoro.

di Guido Baronio | 14 Aprile 2015 | Lavoce.info

http://www.lavoce.info/archives/34232/quel-lavoro-inutilizzato-per-colpa-della-crisi/

Il lavoro in crisi

Le conseguenze della crisi economica sul mercato del lavoro italiano non si limitano alla sola contrazione occupazionale e all’aumento del

Disoccupati, Italia divisa tra inferno e paradiso

 Disoccupati, Italia divisa tra inferno e paradiso

Il tasso dei senza-impiego a Bolzano è più basso che in Germania. Bene anche Veneto ed Emilia, ma nel Sud siamo come Grecia e Spagna

di Paolo Baroni | 13/04/2015 | La Stampa

http://www.lastampa.it/2015/04/13/economia/disoccupati-italia-divisa-tra-inferno-e-paradiso-sK9uOgItigRodzOzHGrnMP/pagina.html

Se la Provincia di Bolzano fosse uno Stato, in Europa sarebbe quello con la disoccupazione più bassa: appena 4,4% nel 2014 contro il 5%

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi