Lavoro, Corte dei Conti: “Quando sgravi contributivi finiranno si rischia boom di disoccupati e relativi costi”

lavoro-stabile-675

Lavoro, Corte dei Conti: “Quando sgravi contributivi finiranno si rischia boom di disoccupati e relativi costi”

I magistrati contabili, nella relazione sull’Inps, lanciano un allarme sulle conseguenze dell’esonero introdotto per favorire le assunzioni a tempo indeterminato: se, come sta già accadendo, prevarranno le trasformazioni di contratti già esistenti, le casse pubbliche dovranno aumentare ulteriormente i trasferimenti all’istituto. Con ricadute sui contribuenti.
di F. Q. | 26 febbraio 2016 | Il Fatto Quotidiano

http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/02/26/lavoro-corte-dei-conti-quando-sgravi-contributivi-finiranno-si-rischia-boom-di-disoccupati/2498569/

La Corte dei Conti lancia l’allarme sulle coperture e sull’efficacia degli sgravi contributivi per le Continua a leggere Lavoro, Corte dei Conti: “Quando sgravi contributivi finiranno si rischia boom di disoccupati e relativi costi”

Lavoro: autonomi, economicamente dipendenti o dipendenti tout court?

Lavoro: autonomi, economicamente dipendenti o dipendenti tout court?

di Velia Addonizio (Area pro labour) | 2 dicembre 2015 | Il Fatto Quotidiano

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/12/02/lavoro-autonomi-economicamente-dipendenti-o-dipendenti-tout-court/2268784/

I contratti a progetto non ci sono più: a partire dal 25 giugno di quest’anno non esiste più la possibilità di stipulare un contratto a Continua a leggere Lavoro: autonomi, economicamente dipendenti o dipendenti tout court?

Jobs act e l’annunciata ma (falsa) abolizione del precariato: il ‘lavoro intermittente’

Jobs act e l’annunciata ma (falsa) abolizione del precariato: il ‘lavoro intermittente’

precariato-630x328

di Nicola Coccia e Giovanni Furfari (Area pro labour) | 25 novembre 2015 | Il Fatto Quotidiano

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/11/25/jobs-act-e-lannunciata-ma-falsa-abolizione-del-precariato-il-lavoro-intermittente/2250517/

Nei proclami della vigilia il Jobs Act avrebbe perseguito il rilancio dell’occupazione attraverso uno scambio: la rinunzia alla tutela Continua a leggere Jobs act e l’annunciata ma (falsa) abolizione del precariato: il ‘lavoro intermittente’

Primi licenziati del Jobs Act, Poletti: “Irrazionale”. Sindacati: “Tagliare i precari costava di più”

Primi licenziati del Jobs Act, Poletti: “Irrazionale”. Sindacati: “Tagliare i precari costava di più”

di Francesco Baraggino e Manolo Lanaro | 19 novembre 2015 | Il Fatto Quotidiano

http://tv.ilfattoquotidiano.it/2015/11/19/primi-licenziati-del-jobs-act-poletti-irrazionale-sindacati-tagliare-i-precari-costava-di-piu/441353/

Non sono un imprenditore, ma per me è una scelta irrazionale”. E’ il giudizio del ministro del Lavoro Giuliano Poletti sulla decisione Continua a leggere Primi licenziati del Jobs Act, Poletti: “Irrazionale”. Sindacati: “Tagliare i precari costava di più”

Lavoro, Inps: “In otto mesi 319mila posti fissi in più rispetto al 2014. Ma i ‘veri’ nuovi assunti sono 91mila”

Lavoro, Inps: “In otto mesi 319mila posti fissi in più rispetto al 2014. Ma i ‘veri’ nuovi assunti sono 91mila”

Secondo l’istituto di previdenza i contratti stabili in più sono 425.455 unità, contro i 104.353 del periodo gennaio-agosto 2014, ma contando anche le trasformazioni di precedenti rapporti a termine o di apprendistato

Nei primi otto mesi del 2015 i contratti a tempo indeterminato sono aumentati di 319.102 unità rispetto allo stesso periodo del

Lavoro, +706mila nuovi contratti nei primi 7 mesi. Ma 514mila a termine

Lavoro, +706mila nuovi contratti nei primi 7 mesi. Ma 514mila a termine.

In base ai dati Inps i rapporti a termine hanno registrato un saldo positivo di 514mila unità, contro le 139mila del tempo indeterminato. Renzi esulta per le “286mila stabilizzazioni” attribuendole al Jobs Act, anche se a favorirle sono stati gli sgravi contributivi. Boom del 73% per i buoni con cui si pagano le prestazioni occasionali.

di Stefano De Agostini | 10 settembre 2015 | Il Fatto Quotidiano

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/09/10/lavoro-706mila-nuovi-contratti-nei-primi-7-mesi-ma-514mila-termine/2024612/

Nei primi sette mesi dell’anno, sono aumentati i rapporti di lavoro in Italia: a certificarlo è l’Inps, che parla di 706mila nuovi contratti attivati da gennaio a luglio, al netto delle cessazioni. Continua a leggere Lavoro, +706mila nuovi contratti nei primi 7 mesi. Ma 514mila a termine

Jobs Act, riecco i “furbetti”: “Licenziati e riassunti per gli incentivi”

Jobs Act, riecco i “furbetti”: “Licenziati e riassunti per gli incentivi”

La Filt Cgil di Pordenone: “Forse il Presidente del Consiglio Renzi non lo sa, ma il suo bonus alle aziende se ne va in assunzioni di occupati, fatti disoccupare e poi riassunti”

di Stefano De Agostini | 24 luglio 2015 | Il Fatto Quotidiano

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/07/24/jobs-act-riecco-i-furbetti-licenziati-e-riassunti-per-gli-incentivi/1897268/

Licenziati e poi tutti riassunti nel giro di pochi mesi. In modo da beneficiare degli incentivi della legge di stabilità. Uno scenario già Continua a leggere Jobs Act, riecco i “furbetti”: “Licenziati e riassunti per gli incentivi”

Jobs act, ‘su politiche attive poca sostanza. Cancellato contratto ricollocazione’

Jobs act, ‘su politiche attive poca sostanza. Cancellato contratto ricollocazione’

Per Michele Tiraboschi, docente di diritto del lavoro all’università di Modena e Reggio Emilia e coordinatore scientifico del centro studi Adapt, il decreto che crea l’Agenzia per le politiche attive non è all’altezza delle promesse e cancella la dote economica ad hoc per tutti i disoccupati che cercano un nuovo impiego con l’assistenza di un tutor

“Un gigante dai piedi d’argilla”. Tutta forma, poca sostanza. L’Agenzia per le politiche attive del lavoro, tenuta a battesimo dagli ultimi decreti attuativi del Jobs act, doveva essere il cavallo di battaglia della riforma, facilitando il reinserimento lavorativo di quanti si ritrovano senza un’occupazione.

Continua a leggere Jobs act, ‘su politiche attive poca sostanza. Cancellato contratto ricollocazione’