Cantieri di lavoro 2016: ecco il bando e come partecipare

Cantieri di lavoro 2016: ecco il bando e come partecipare

„I cantieri di lavoro, previsti dall’articolo 32 della Legge Regionale 34/2008, consistono nell’inserimento temporaneo di cittadini disoccupati di lungo periodo“

Redazione | 02 marzo 2016 | torinotoday.it

http://www.torinotoday.it/cronaca/bando-cantieri-lavoro-2016.html

E’ ufficialmente disponibile il bando per i cantieri di lavoro 2016. Possono presentare domanda, utilizzando il modello predefinito, esclusivamente i cittadini nati tra il 1° marzo 1951 e il 31 dicembre 1956. La domanda deve essere presentata dal 22 marzo al 22 aprile 2016 compresi, esclusivamente in via Braccini 2 dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12,30.

I cantieri di lavoro inizieranno nel periodo compreso tra il 1° settembre 2016 e il 3 ottobre 2016; il Comune informerà tempestivamente i disoccupati inseriti sull’esatta data di inizio. Nei cantieri saranno inseriti 190 disoccupati per dodici mesi; per il periodo di durata dei cantieri i partecipanti manterranno lo stato di disoccupazione in base alle norme vigenti. I partecipanti effettueranno un orario di 25 ore settimanali; previa autorizzazione della civica amministrazione potranno richiedere riduzioni dell’orario.

L’indennità di presenza giornaliera ammonterà a euro 24,46 a cui si aggiungerà un contributo per il pasto. Le modalità di effettuazione dei cantieri saranno regolate dal presente bando, dalle norme vigenti e dalle Note. Informative consultabili sul sito:

www.comune.torino.it/lfs/documenti/cantieri2014/noteinformative.pdf .

In base a quanto stabilito in materia di attività da effettuare nei cantieri di lavoro dalla citata deliberazione della Giunta Regionale del 14 dicembre 2015, i disoccupati inseriti nei cantieri affiancheranno il personale in organico prevalentemente in mansioni di pubblica utilità nell’ambito del decoro e della manutenzione degli uffici e degli spazi pubblici.

 Informazioni telefoniche: Ufficio cantieri  011 01125958 da lunedì a venerdì dalle ore 9 alle ore 12,30. Ufficio pubbliche relazioni area lavoro  800.300194, da lunedì a giovedì dalle ore 8,30 alle ore 16. E il venerdì dalle ore 8,30 alle 12,30.

Asdi, al via l’assegno per i disoccupati che hanno esaurito la Naspi. Ecco come funziona

Asdi, al via l’assegno per i disoccupati che hanno esaurito la Naspi. Ecco come funziona.

Per accedere al sussidio bisogna avere determinati requisiti: essere componenti di un nucleo familiare con almeno un minore oppure, in alternativa, avere almeno 55 anni e non avere maturato il pensionamento di vecchiaia o anticipato e avere un indice Isee pari o inferiore a 5mila euro.
di Stefano De Agostini | 3 marzo 2016 | Il Fattp Quotidiano

http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/03/03/asdi-al-via-lassegno-per-i-disoccupati-che-hanno-esaurito-la-naspi-ecco-come-funziona/2517511/

Entra in funzione l’Asdi, assegno di disoccupazione: il sussidio è riservato a quanti hanno esaurito il sostegno della Naspi e non hanno ancora trovato un Continua a leggere Asdi, al via l’assegno per i disoccupati che hanno esaurito la Naspi. Ecco come funziona

Precari, l’economista: “Sono la nuova classe esplosiva. Occorre redistribuire ricchezza con reddito di cittadinanza”

Precari, l’economista: “Sono la nuova classe esplosiva. Occorre redistribuire ricchezza con reddito di cittadinanza”

Per Guy Standing, sociologo e docente alla School of Oriental and African Studies, la flessibilità del lavoro è un cambio epocale e sta sconvolgendo la politica occidentale e spiazzando i sindacati. “Corbyn e Sanders seppelliranno la vecchia sinistra”
di Stefano Feltri | 3 marzo 2016 | Il Fatto Quotidiano

http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/03/03/precari-leconomista-sono-la-nuova-classe-esplosiva-occorre-redistribuire-ricchezza-con-reddito-di-cittadinanza/2496586/

“Joann Rupert, un magnate con 8 miliardi di dollari di patrimonio personale, a una conferenza a Monaco ha Continua a leggere Precari, l’economista: “Sono la nuova classe esplosiva. Occorre redistribuire ricchezza con reddito di cittadinanza”

Lavoro, Istat: “Disoccupazione giovanile su a 39,3%, il massimo da ottobre 2015. Salgono solo gli occupati over 50″

Lavoro, Istat: “Disoccupazione giovanile su a 39,3%, il massimo da ottobre 2015. Salgono solo gli occupati over 50″

Sono i dati provvisori dell’istituto di statistica sul mese di gennaio. Gli inattivi sono diminuiti soprattutto grazie alla stretta sull’età pensionabile. Gli occupati sono aumentati di 299mila unità rispetto a gennaio 2015 grazie a un aumento dei dipendenti, soprattutto quelli a tempo indeterminato, mentre sono calati di 149mila unità gli indipendenti. Tra gli under 24 si è registrata una riduzione.
di F. Q. | 1 marzo 2016 | Il Fatto Quotidiano

http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/03/01/lavoro-istat-disoccupazione-giovanile-a-gennaio-risalita-al-393-la-piu-alta-da-ottobre-2015/2507845/

Il tasso di disoccupazione dei giovani tra i 15 e i 24 anni a gennaio è risalito portandosi al 39,3%, il valore Continua a leggere Lavoro, Istat: “Disoccupazione giovanile su a 39,3%, il massimo da ottobre 2015. Salgono solo gli occupati over 50″

Newsletter Atdal Over 40 Centro–Nord / ALP Over40 Piemonte – Anno XIV – Nr. 03 del 01 marzo 2016

Newsletter Atdal Over 40 Centro–Nord / ALP Over40 Piemonte – Anno XIV – Nr. 03 del 01 marzo 2016

IN QUESTO NUMERO

– Pensioni di reversibilità 1: Pensioni, sulla reversibilità si gioca l’idea stessa di previdenza

– Pensioni di reversibilità 2: Poletti conferma il taglio delle pensioni di reversibilità

– Studio Bankitalia: Il lavoro riparte per gli incentivi e non per il Jobs Act

– Le slides che Renzi non vi farà vedere

– Sostenete con il vostro voto il nostro progetto “prezzemolo e dintorni”

160301-NL ATDAL-ALP XIV-03 (2)

(clicca sul link per visualizzare)